Tra passione e gioia il Manifesto del 78° Palio

Home/News/Tra passione e gioia il Manifesto del 78° Palio

 

La forza e la determinazione con cui gli equipaggi del Palio remano verso un traguardo fatto di simboli gioiosi. Questo, in estrema sintesi, esprime il Manifesto del 78° Palio, realizzato dall’artista locale Mario Wongher.

Come per ogni edizione, da alcuni anni a questa parte, l’autore del Manifesto viene scelto attraverso un apposito concorso indetto dall’Ente Palio e dal Comune di Monte Argentario. E Mario Wongher, che ha anche uno studio tecnico galleria in corso Umberto, ha replicato la vittoria del 2009 con un’opera di forte impatto emotivo.

“Ho voluto rappresentare – commenta Wongher – la potenza e la voglia di vincere che anima gli equipaggi di Croce, Fortezza, Pilarella e Valle. Tutti protesi verso l’arrivo che li attende con l’allegria delle bandiere, dei gabbiani e di un ambiente che la sera di Ferragosto appare ancora più affascinante”.

L’aspetto artistico del Manifesto si affianca a quello “tecnico” dato che esso deve contenere le insegne e/o i colori dei quattro Rioni, elementi caratteristici del Palio, quali il timone, il remo, la voga, il mare. Le dimensioni devono essere al massimo di cm. 70X50.

Tutt’altra cosa è la Stendardo che viene consegnato al vincitore e che sarà ufficialmente presentato venerdì 2 agosto alle ore 18:30 nella chiesa Santo Stefano.